Di quanta liquidità hai veramente bisogno?

Questa domanda è spesso sottovalutata ma può avere un impatto enorme sulla propria vita finanziaria.

Sapevi che detenere troppi risparmi sul conto corrente diminuisce notevolmente la futura capacità di spesa?

Mantenere la liquidità su un conto infatti fa perdere potere d’acquisto per effetto dell’inflazione e, soprattutto, può far perdere importanti opportunità di investimento.

Non investendo i propri risparmi si rischia di giungere ad una perdita sicura.

Lasciare i risparmi sul conto senza nessuna strategia non è né una protezione né una convenienza; c’è solo un’unica certezza, quella di trovare in futuro meno di quello che si potrebbe avere.

Che prezzo hanno i tuoi risparmi?

Attualmente un conto corrente con giacenza media superiore a 5 mila Euro paga l’imposta di bollo che può arrivare fino a 34,20 Euro su base annua. 

Non pensi anche tu sia più conveniente impiegare i soldi in strumenti finanziari adeguati?

Torniamo ora alla nostra domanda iniziale: di quanta liquidità hai veramente bisogno?

È importanza avere a disposizione denaro sufficiente per fronteggiare emergenze e esigenze immediate, una spesa improvvisa, un imprevisto, un’emergenza economica.

Ma avere conti correnti cospicui che superano tali necessità potrebbe non essere la scelta giusta.

Oltre alle spese mensili, costi fissi, e al denaro discrezionale da poter spendere, una parte delle riserve di denaro nel conto bancario dovrebbe consistere nel fondo di emergenza. Il mio consiglio è di calcolare tre mesi di spese correnti e lasciare da parte nel conto la relativa somma per eventuali imprevisti.

A questo punto ti starai chiedendo “E con i soldi rimanenti o già accumulati sul conto?”

Per ottimizzare e rendere maggiormente efficiente la gestione delle finanze è necessario investire.

Se sei anche tu “vittima” della paura di investire la soluzione è adottare forme di investimento che garantiscono stabilità e controllo.

La paura del futuro, l’incertezza del domani, il timore di perdere i propri risparmi fa pensare che parcheggiare i soldi sul conto rappresenti una risorsa da poter utilizzare nei momenti di necessità.

Pensare però che la liquidità non comporti dei rischi è sbagliato!

Meglio proteggerci dagli imprevisti, tutelando noi, i nostri cari e i nostri beni e impiegare il denaro da destinare al raggiungimento dei propri obiettivi di vita.

Ricapitolando:

  • occorre avere ben chiaro che il conto corrente non è uno strumento d’investimento

  • nel conto corrente è bene lasciare solamente i soldi che servono per le necessità quotidiane, più un piccolo fondo d’emergenza ovvero una scorta monetaria a cui attingere in caso di spese impreviste

  • esistono strumenti di investimento per ogni esigenza, è importante conoscerli e saperli valutare insieme al consulente finanziario per scegliere quello più adatto alle proprie esigenze affidandosi alle sue capacità per ottenere risultati migliori e per affrontare il proprio futuro in sicurezza

  • non adottare strategie efficaci potrebbe significare, di fatto, perdere soldi.


Adesso che hai scoperto perché non devi lasciare tanti soldi sul conto corrente hai due strade davanti a te:

  1. puoi continuare a ignorare il problema e lasciare che i tuoi risparmi diminuiscano 

  1. puoi affidarti ad un esperto che ti sappia consigliare sul giusto investimento.

Per approfondire il tema della liquidità leggi l'articolo "Gestione della liquidità, come far fruttare le nostre finanze" linkando l'articolo https://giulianasalvucci.it/blog/page/2388/gestione-della-liquidita-come-far-fruttare-le-nostre-finanze

Per avere maggiori informazioni o approfondire l’argomento puoi contattarmi.

Investi al meglio i risparmi, facendo le scelte migliori.

Sappi scegliere!

Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi

Contatti

Giuliana Salvucci

Via Pergolesi, 45
63821 - Porto Sant'Elpidio
Seguimi

Per una prima consulenza, scrivimi!